Moqui Marbles: le pietre degli sciamani
Qual è l'origine delle misteriose sfere di ematite che costellano il deserto dell'Arizona?

 

Gli appassionati di minerali sono notevoli conoscitori delle pietre e di come si sono formate. Se per quasi tutte sono note le modalità di creazione dei vari tipi, divisi tra rocce metamorfiche, sedimentarie e magmatiche, ce n'è un tipo che sfida tutte le ipotesi.
Le Moqui Marbles infatti sono un vero mistero per tutti i geologi: nonostante le varie teorie, nessuna pare convincente. Questi strani minerali chiamate anche Iron Balls , Indian Balls, Navaho Cherries o pietre degli sciamani per il loro valore spirituale, sembrerebbero a prima vista di natura artificiale. Sono di forma sferica, la superficie assai ruvida e dura: hanno un diametro che va dai 2-3 cm ai 20-30 circa. La zona in cui queste sfere sono state rinvenute si trova nel deserto degli Stati Uniti tra lo stato dello Utah ed il nord dell'Arizona, alla base del Navaho Sandstone, un sistema di formazioni di blocchi di arenaria.

Quindi, se nel Giurassico il clima era molto umido, una vegetazione lussureggiante ricopriva gran parte delle terre, come anche in altre parti del mondo dove oggi ci sono deserti. Ma allora, se le Moqui Balls, come è stato stimato, son così vecchie e formatesi probabilmente dall'azione magmatica e poi da quella erosiva della sabbia desertica, come sono arrivate in un'area che desertica non era? E soprattutto, come si sono realmente formate? E perché solo lì e non nel deserto di Gobi o nel Sahara, che pure presentano tracce di vulcanesimo?
La cosa più sorprendente è che queste palline di ferro, da quel che affermano gli sciamani Navaho del luogo, hanno proprietà energetiche e curative a livello spirituale. Emanano energie bilanciate, protettive e assorbono le negatività.

Le Moqui hanno un sottile effetto magnetizzante sul campo energetico, sgombrano e ricaricano le zone dove sono poste. Sono particolarmente efficaci quando ne viene tenuta una in ogni mano durante i viaggi interiori o la meditazione.
Poste sotto il cuscino favoriscono l’attività onirica ed il ricordo dei sogni al risveglio; amplificano l’abilità individuale di vedere oltre il velo delle apparenze fino al cuore della realtà. Aiutano a conservare le forze vitali. Proteggono l'organismo nei momenti critici.

MOQUI MARBLES

 

Sfere di limonite e sabbia

Cristallizzazione: sistema trigonale
Famiglia: idrossidi
Colori: bruno terra

Chakra: agiscono su tutti i chakra

Anima: i moqui marbles riequilibrano gli aspetti di conflitto maschile-femminile o spirito-materia, aiutando l’anima a ritrovare il sentiero di sviluppo interiore; in modo particolare agiscono a livello di sfera emotiva (mentre i Boji Stones operano in prevalenza sul piano mentale)

Subconscio: fanno emergere ciò che si è represso (emozioni, sentimenti, dolori) per riprenderlo e valutarlo nuovamente; semplificano il rapporto mente-cuore, spirito-materia, maschile-femminile; rendono attivi durante il giorno e aumentano il bisogno di dormire la notte

Sfera mentale: valorizzano i desideri e le necessità; aiutano a riconoscere i blocchi emotivi ed i dolori che eliminano le possibilità di sviluppo; permettono di vedere a quali condizionamenti interni siamo soggetti

Sfera emotiva: riequilibrano gli aspetti maschile-femminile sul piano livello emotivo; rendono perciò più caldi, accoglienti ed empatici coloro che tendono ad essere eccessivamente freddi e consentono di sperimentare il giusto distacco che permette di non essere perturbati dalle emozioni a coloro che non riescono a controllare i propri sentimenti

Corpo: i moqui marbles stimolano il flusso energetico lungo i meridiani (linee che attraversano tutto il corpo e al cui interno fluisce tutta la vitalità di un individuo), contribuendo così ad scioglierne eventuali blocchi; permettono la guarigione definitiva dei disturbi non completamente superati; sostengono la rigenerazione cellulare

Elisir: pietre non adatta per la preparazione di elisir
Fiori di Bach: nessuna sinergia sperimentata
Altre Particolarità: è importante utilizzarne sempre due, in coppia, di cui una abbia energia maschile e l’altra femminile; le due diverse polarità si riconoscono dall’aspetto esteriore delle pietre; infatti la femminile presenta una superficie liscia con un avvallamento che circonda tutta la circonferenza mentre l’elemento maschile mostra un cordone protuberante che ne circoscrive tutto il perimetro

Pulizia e Ricarica: non tollerano l’acqua perciò, per scaricarle dopo l’utilizzo, appoggiarle su un panno umido per qualche minuto; in alternativa, interventi Reiki o con fiamma viola o riposo su una famiglia di ametista o di cristallo di rocca; bagni di sole (sì luce diretta) e di luna ne rigenerano la vitalità; i moqui marbles sono pietre decisamente dure ma quando avranno ceduto tutto il potenziale energetico di cui dispongono, diverranno fragili e si romperanno; a quel punto riconsegnarle alla natura, liberandole in mare o in un corso d’acqua

Utilizzo: vanno tenuti in mano, a sessioni di 15-30 minuti alla volta, anche mentre si guarda la televisione o in un momento di relax o durante i trattamenti di cristalloterapia o di Reiki; è importante ricordare che l’elemento maschile (con protuberanza) deve essere tenuto nella mano a polarità femminile (la sinistra) mentre la pietra femminile (con avvallamento) va nella mano maschile (la destra)

Per informazioni chiamare:

 

TEL:3493296016

MAIL: mondopietratorino@libero.it

 

TORINO

PIAZZA DE AMICIS 78 B - 10126

 

ORARIO:

​LUN-VEN

​10:30-14:00

​15:30-19:30

​SABATO

​10:30-12:30

​16:00-19:30

 

Stampa Stampa | Mappa del sito
© MONDO PIETRA Torino

Chiama

E-mail

Come arrivare